Polo Navacchio S.p.A. - Agenzia Formativa
Polo Navacchio s.p.a - Agenzia Formativa
Polo Navacchio S.p.A - Agenzia Formativa | Via M. Giuntini, 13-63 - 56023 Navacchio di Cascina (PI) | 05 giugno 2020

Sei in:  home >> I corsi

Modulo I: Dall’xml all’eBook

PROGRAMMA

1. L'idea centrale di tutta la tecnologia xml: separare la struttura dalla presentazione

Un documento xml veicola due livelli di informazione: il contenuto e la sua struttura.
La struttura consiste nell’organizzazione logico-funzionale e gerarchica dei contenuti, come ad esempio la divisione in capitoli, i livelli dei paragrafi, le liste, le note, le citazioni, le tabelle, ecc…
Dunque, il documento xml non contiene indicazioni grafiche.
Ad esempio, il seguente testo: “Mia nonna è una mangiona” può essere il titolo di un capitolo, oppure una citazione, oppure la didascalia di una figura.
L'xml si occupa di definire il significato logico-funzionale del testo in questione, senza occuparsi di come debba essere definito graficamente.
La realizzazione separata del layout grafico consente di applicare coerentemente a ciascuna tipologia di elemento strutturale definito nell'xml una specifica resa grafica.
Ad esempio, le tabelle possono avere o non avere righe orizzontali, celle colorate, corpi e caratteri di un tipo o di un altro, senza che queste variazioni grafiche modifichino il significato logico-funzionale delle tabelle.
Grazie alla separazione della lavorazione strutturale dal design grafico, e grazie a software specificamente dedicati allo scopo, è possibile applicare un certo layout grafico predefinito al documento strutturato in xml, ottenendo un impaginato completo oppure un eBook o persino in un sito web con pochi semplici click.

Questa parte del corso è una panoramica del workflow basato su xml.
 
2. Introduzione al markup xml

Come fa l'xml a veicolare informazioni sulla struttura di un certo contenuto? L'xml è un linguaggio di markup, cioè contiene delle etichette che descrivono il significato logico-funzionale di ciascun elemento dei contenuti.
Per tornare all'esempio precedente, il testo “Mia nonna è una mangiona” può essere etichettato come titolo di capitolo in questo modo: <title>Mia nonna è una mangiona</title>
Come si vede il testo è racchiuso in un tag di apertura e in un tag di chiusura definendo in modo inequivocabile il significato logico-funzionale del testo in questione.

In questa parte del corso gli editor apprenderanno i principi dell'xml indispensabili per il proprio lavoro e ad usare i software di creazione file xml per editor, senza dover diventare esperti del linguaggio. Chi invece intende apprendere a lavorare con l'xml per finalità di programmazione acquisirà le competenze editoriali per un lavoro di sviluppo appropriato ed efficiente.


3. La potenza trasformativa dell'xml: introduzione a xslt e xpath

Grazie al rigore strutturale dell'xml è possibile applicare delle regole di trasformazione per estrarre solo alcuni tipi di contenuti o per dar loro un'altra organizzazione: in altri termini, da un documento xml è possibile ottenere qualsiasi altro tipo di documento.
Questa tecnologia consente di trasformare un unico documento strutturato in xml in documenti pdf, impaginati in inDesign, eBook, pagine web, depliant, etichette, ecc...

In questa parte del corso gli editor apprenderanno le potenzialità del proprio lavoro se basato su tecnologia xml, e  apprenderanno cosa chiedere ai programmatori per ottenere il massimo di efficienza e di qualità con la riduzione al minimo del lavoro compilativo e manuale. I programmatori, invece, apprenderanno i principi dei linguaggi di trasformazione e le loro applicazioni in editoria.

4. Importazione in InDesign e realizzazione di impaginati per la stampa, eBook ed interi siti web a partire da un unico documento xml

L'ultima fase del processo di produzione editoriale basato su xml consiste nella trasformazione di un documento xml in prodotti editoriali completi.
Parte di questo lavoro viene compiuto grazie all'importazione in un software di impaginazione come InDesign. Negli ultimi anni InDesign ha curato particolarmente la possibilità di importare documenti strutturati in xml e di applicare in modo automatico gli stili appropriati a ciascun elemento strutturale.
Parte del lavoro può essere effettuato grazie alla trasformazione del documento xml in altri formati con l'xslt.
Grazie all'importazione ed all’applicazione automatica degli stili effettuata da InDesign, e grazie alla trasformazione con xslt, è possibile risparmiare molte ore lavoro di tipo compilativo. Ciò consente di abbassare i costi di produzione e, allo stesso tempo, di aumentare la qualità del prodotto finale.

In questa parte del corso si creerà un documento xml che verrà poi importato in InDesign realizzando un impaginato a stampa e un eBook. Inoltre, grazie all'applicazione di fogli di stile in xslt, verrà creato un intero sito web.


DOCENTE

Pietro Spagnulo, Kepub

QUANDO SI SVOLGE IL CORSO

venerdì 28 ottobre 9,00 - 13,00 14,00 - 18,00

sabato 29 ottobre ore 9,00 - 13,00

venerdì 4 novembre ore 9,00 - 13,00 14,00 - 18,00

venerdì 11 novembre ore 9,00 - 13,00 14,00 - 18,00

DOVE

Polo Navacchio S.p.A. – Agenzia Formativa

Via Mario Giuntini, 13

56023 Navacchio (PI)

COME CANDIDARSI

Compila e invia la tua domanda di iscrizione on line insieme al tuo curriculum vitae.

Le iscrizioni sono aperte fino al 14 ottobre 2011.

Pagina aggiornata il 22/08/2011 da admin
Sito web realizzato da SPAD srl | Scrivi al Webmaster
Content Management System: Zephyrus
Web Accessibility Initiative (WAI) Cascading Style Sheets XHTML 1.0 Scarica l'ultima versione di Adobe Reader Scarica Word Viewer 2003